SSV del Gargano, in arrivo i finanziamenti provinciali

Oltre 500mila euro di investimenti in progetti finalizzati all’ottenimento di risorse economiche comunitarie, nazionali e regionali. L’assessorato provinciale alla Pianificazione Strategica prosegue sulla strada tracciata al momento dell’insediamento della nuova Giunta di Palazzo Dogana, offrendo un significativo contributo di programmazione allo sviluppo del territorio. I tecnici ai quali l’assessorato provinciale ha conferito incarichi di progettazione sono stati scelti all’interno delle short list formate nei mesi scorsi attraverso avvisi pubblici. Gli studi di progettazione si sviluppano nel campo degli interventi infrastrutturali, paesaggistici, culturali e bibliotecari. Nel settore della cultura saranno effettuati studi finalizzati alla costruzione di una rete delle biblioteche, dei musei e degli archivi storici del territorio, nella direzione tracciata dal Piano Strategico Capitanata 2020. Sul piano infrastrutturale la progettazione riguarda la cosiddetta Fortorina, l’arteria provinciale individuata come elemento di ristoro per i Comuni della provincia di Foggia interessati dagli espropri connessi alla realizzazione della diga di Piano dei Limiti. Di particolare rilevanza anche gli studi per la Strada Regionale 1 (che collegherà il casello autostradale di Poggio Imperiale con quello di Candela e che costituirà un asse fondamentale del Piano Regionale dei Trasporti), incentrati sulle cosiddette bretelle di collegamento con le aree interne. Nel campo paesaggistico, invece, l’attività di progettazione è concentrata sul Piano dei Tratturi Pascasseroli-Candela, sugli spazi rurali delle borgate della città di Foggia, sul corridoio ecologico del Fiume Cervaro – intervento che diverrà progetto pilota della Regione Puglia – e sulla realizzazione della carta dei beni culturali della Capitanata. Progetti, questi, contenuti nel Piano territoriale di Coordinamento ed individuati dal documento di programmazione come fondanentali per una piena valorizzazione -delle potenzialità della provincia di Foggia. Prevista anche la partenza e gli studi relativi alla Strada a Scorrimento Veloce del Gargano, che prevede il collegamento tra Vico del Gargano e Vieste, mentre nei giorni scorsi è stato pubblicato un nuovo avviso pubblico per 7 figure professionali da impegnare nel campo della Programmazione Territoriale collegata alla Pianificazione Strategica di Area Vasta.
«La massiccia azione di studio e programmazione messa in campo dalla Provincia – commenta l’assessore provinciale alla Programmazione Territoriale e Strategica, Leonardo Di Gioia – si muove in coerenza con quanto previsto negli strumenti di programmazione che vedono impegnato in questi mesi il territorio, conferendo un canale privilegiato per l’ottenimento dei relativi finanziamenti delle progettualità territoriali già interessate da studi di prefattibilità e di fattibilità.
Un dato, questo, confermato anche nel corso della recente presentazione del Piano Regionale dei Trasporti, che ha recepito la stragrande maggioranza delle proposte avanzate dalla Provincia di Foggia e contenute nel Piano Territoriale di Coordinamento, conferendo loro carattere di priorità sul territorio della Puglia. «Consideriamo la programmazione territoriale uno dei cardini dell’azione amministrativa dell’Ente Provincia – conclude Di Gioia-, attraverso cui è possibile esprimere concretamente un ruolo di coordinamento sovracomunale dalle prospettive di sviluppo».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici