Al via le celebrazioni per il 40° anniversario della morte di S. Pio

San Giovanni Rotondo: la chiesa di San PioPartita ieri la novena in preparazione alla festa liturgica di san Pio da Pietrelcina del 23 settembre, che coinciderà con la conclusione dell’anno di celebrazioni commemorative del quarantesimo anniversario della morte e del novantesimo della stimmatizzazione. Stabilito anche il calendario degli eventi religiosi che faranno da preludio alla grande e tradizionale veglia di mercoledì prossimo che si svolgerà sul sagrato della chiesa di San Pio e comincerà alle ore 18,00 con la Liturgia di accoglienza, presieduta da fr. Carlo M. Laborde, guardiano del Convento dei Cappuccini di San Giovanni Rotondo. Poi alle ore 19,00 la Celebrazione dei Vespri, guidata da fr. Aldo Broccato, ministro provinciale della Provincia Religiosa “Sant’angelo e Padre Pio” dei Frati Minori Cappuccini. Alle 20,00 fr. Francesco Dileo, rettore del Santuario “Santa Maria delle Grazie” e della chiesa “San Pio da Pietrelcina” presiederà il rito della Via Crucis. L’adorazione Eucaristica, che comincerà alle ore 21,30, sarà guidata dal nuovo arcivescovo di Manfredonia — Vieste — San Giovanni Rotondo, mons. Michele Castoro. Alle 23,00 inizierà il Santo Rosario che sarà recitato con l’assemblea da fr. Pasquale Mastropietro, responsabile provinciale della Pastorale giovanile e vocazionale dei Frati Minori Cappuccini della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio. In continuità con la veglia, alle ore 00,15 del 23 settembre, il ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, fr. Mauro John, presiederà una solenne Concelebrazione Eucaristica al termine della quale, prima della benedizione finale, com’è ormai tradizione, verrà rievocato il “beato transito” di Padre Pio da questa terra al cielo, con la lettura della testimonianza del frate che lo accudì fino alla fine, padre Pellegrino Funicelli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici