Guida blu 2009

L’assessore al Turismo, Massimo Ostillio ed il Presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini, presenteranno domani alla stampa la “Guida Blu” 2009, la classifica sulla qualità ambientale delle località turistiche costiere, giunta ormai alla nona edizione, con il contributo del Touring Club Italiano, quale anticipo della stagione balneare.

La conferenza stampa si svolgerà alle ore 10.30  presso la Sala stampa della Presidenza regionale.  Saranno anche presenti i sindaci dei Comuni pugliesi premiati con le “5 vele” di Guida blu .

Realizzata sulla base delle dettagliate analisi che la Goletta Verde di Legambiente compie ogni anno su centinaia di centri balneari, il volume accompagna il lettore nella scelta della destinazione per un’escursione o per le vacanze al mare.

A ogni località descritta vengono assegnate un certo numero di “vele” (da una a cinque) che premiano la qualità dell’offerta turistica. Il giudizio si basa su diversi parametri: pulizia dell’acqua e delle spiagge, bellezza del paesaggio, luoghi di interesse storico-artistico, rispetto per la natura, qualità dell’offerta ricettiva e servizi per disabili.

La guida però non si limita a questo, ma descrive anche le migliori grotte marine del nostro Paese ed elenca le strutture ricettive (alberghi, b&b, agriturismi, campeggi, stabilimenti balneari e ristoranti) che aderiscono alle iniziative di Legambiente.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici