Eliporto per il Papa, al via i lavori

L’elicottero del Papa atterrerà all’eliporto di Pozzo- cavo e non al campo sportivo il prossimo 21 giugno quando il pontefice di Sacra Romana Chiesa andrà a pregare dinanzi alla cripta che contiene il corpo di san Pio.

E’ l’ultima novità che arriva dalla città del frate con le stigmate, dove stanno stringendo i tempi per mettere in moto la macchina organizzativa di accoglienza del Santo Padre e dei numerosi fedeli che si catapulteranno sulla cittadina del Gargano. Accoglienza che passa anche attraverso l’attivazione di tutte le strutture idonee, come appunto l’eliporto, atte a consentire la gestione “del grande evento” nel miglior modo possibile.

Per attivare la struttura di Pozzocavo, l’amministrazione comunale, capitanata dal sindaco Gennaro Giuliani, ha già predisposto la delibera che l’assise comunale dovrà licenziare nel corso della prossima, quanto imminente, seduta dell’organo consiliare. «Dopo di ché, tempo due mesi e l’impianto sarà pronto» assicura l’assessore al ramo ossia ai Lavori Pubblici Pio Di Giorgio «ad ogni buon conto in tempo utile per la visita del santo Padre».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici