Tangenti, si è dimesso l’assessore regionale alla Sanità Alberto Tedesco

Si è dimesso ieri sera l’assessore alla salute della Regione Puglia, Alberto Tedesco, indagato insieme con una quindicina di persone per presunti abusi relativi alla fornitura di servizi e prodotti da parte di società private ad alcune Ausl della regione. La notizia delle sue dimissioni è stata data dall’addetto stampa del presidente della giunta, Nichi Vendola. Al posto di Tedesco, Vendola ha nominato assessore alla Salute il medico anestesista barese Tommaso Fiore.

Il nome dell’amministratore regionale sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati nell’ambito di un’indagine su un presunto sistema corruttivo legato alla fornitura di servizi e prodotti al quale avrebbero preso parte, tra gli altri, imprenditori ritenuti vicini a Tedesco e funzionari dell’ assessorato regionale. A quanto si è potuto sapere dopo l’acquisizione di atti dall’ente regionale, nei confronti di Tedesco e di un’altra quindicina di indagati il sostituto procuratore inquirente, Desirè Digeronimo, ipotizza il reato di associazione per delinquere e di corruzione. Nel fascicolo d’inchiesta viene inoltre ipotizzata, nei confronti di diversi indagati, l’ aggravante di aver favorito un’associazione per delinquere di tipo mafioso. Quest’ultima aggravante – secondo indiscrezioni – sembra destinata a cadere.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici