Peschici, il tecnico aggredito rassegna le dimissioni

Si sono conosciuti altri particolari in merito all’aggressione subita dal direttore dell’ufficio tecnico di Peschici, Carlo Follieri, da parte di una persona di cui non sono state fornite le generalità. Il professionista è stato prima schiaffeggiato, poi buttato a terra e preso a calci. Grazie all’intervento del personale dello stesso ufficio è stato impedito che l’energumeno potesse continuare a colpir Follieri, addirittura con una sedia.

Sembra, ma la notizia non è stata confermata, che il direttore dell’ufficio tecnico abbia già rassegnato le dimissioni; mentre, sarebbe certo la sua querela nei riguardi dell’aggressore. Difficile conoscere i motivi per i quali Follieri è stato oggetto di un atto inqualificabile, e che non trova riscontro negli anni. Ancora più grave che il tutto si sia verificato in municipio. La valutazione sull’accaduto da parte delle forze politiche viaggia su due binari. Maggioranza e opposizione si dicono d’accordo sulla gravità dell’atto subito da Follieri al quale esprimono piena solidarietà e l’invito a non dimettersi.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici