Dà fuoco abitazione suocera: arrestato

I Carabinieri di Rodi Garganico hanno arrestato in flagranza di reato Francesco Delle Fave, 39 anni, pregiudicato, per aver commesso i reati di ricettazione di autovettura provento di furto, atti persecutori e lesioni personali nei confronti della ex-moglie, nonchè danneggiamento seguito da incendio dell’abitazione della suocera. Tutto ha inizio quattro giorni fa quando la moglie, una donna di 40 anni, dopo l’ennesimo litigio coniugale, ha deciso di abbandonare insieme ai figli la casa dove abitavano, trasferendosi a casa della madre. Dei fatti la donna, attraverso il proprio legale di fiducia, ha informato il marito aggiungendo, tra le altre cose l’intenzione di volersi separare. Da quel momento la vittima ha subito continue persecuzioni telefoniche da parte del coniuge, che non ha mai mancato d’ingiuriarla e minacciarla in ogni circostanza. Due giorni fa, poi, l’episodio scatenante: Delle Fave ha iniziato a lanciare delle pietre contro le finestre dell’abitazione della suocera; pietre che hanno colpito anche la moglie. La stessa, dopo essersi fatta medicare in ospedale, si è recata in caserma per denunciare l’accaduto ma nel mentre era impegnata a fornire ai militari informazioni sui fatti, l’uomo dava fuoco all’abitazione della suocera. Sul posto si sono precipitati i militari che hanno individuato Delle Fave. Quest’ultimo ha tentato di fuggire picchiando nel contempo il cognato, ma è stato immediatamente bloccato ed ammanettato. Inoltre i carabinieri hanno accertato che l’uomo per allontanarsi dal luogo del reato, ha utilizzato l’autovettura Volkswagen Golf, di proprietà di un pastore, risultata essere provento di un furto perpetrato a Peschici tra le ore 10.00 e le 15.00 dello stesso giorno.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici