Aggredito il direttore dell’UTC di Peschici

Aggredito in Comune il direttore dell’ufficio tecnico di Peschici, Carlo Follieri. Un atto condannato da tutti, al punto che il sindaco, Domenico Vecera, ha valutato la “seria possibilità di rimettere il mio mandato’. E’ ritornato sulla decisione perchè – ha spiegato – avrei dato l’impressione di debolezza nei confronti della violenza che ha fatto irruzione nella casa comunale. Questo pensiero mi ha dato il coraggio, la forza, gli stimoli per decidere di continuare a testa alta a portare avanti il mandato ricevuto dai cittadini nonostante i vili tentativi di destabiizzarmi con esposti, denunce, avvisi di garanzia per inezie”. La politica – ha concluso il primo cittadino – si fa in maniera diversa, lavorando tutti nella stessa direzione per il bene della comunità che si è chiamati ad amministrare. Auspico, anzi ne sono convinto, che Follieri e la popolazione tutta ascoltino il forte messaggio che di condanna di ogni forma di violenza, e la nostra ferma determinazione che chiunque, amici e non amici, dovesse rendersi responsabile di atti di violenza, verrà considerato e trattato come un delinquente. Vecera si adopererà affinchè Carlo Follieri non abbandoni l’incarico per il quale è stato chiamato a operare”. Follieri, almeno per il momento, sarebbe determinato a lasciare l’incarico, ma alla luce delle testimonianze di condanna dell’accaduto e della solidarietà che gli è stata espressa da tutti i gruppi consiliari, potrebbe rivedere la sua posizione. Follieri è stato aggredito, durante lo svolgimento della sua attività di direttore dell’ufficio urbanistico, subendo una aggressione da parte di persone che non perseguono alcun altro scopo se non di tipo prettamente personale e privatistico.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici