160 chilogrammi di alimenti “marci” in un albergo di San Giovanni Rotondo

Centosessanta chilogrammi di alimenti in cattivo stato di conservazione sono stati sequestrati in un albergo di San Giovanni Rotondo (Foggia) dai carabinieri del Nas, il nucleo antisofisticazione. I militari hanno contestato al proprietario dell’azienda violazioni amministrative per carenze igienico sanitarie, e la mancanza dell’autorizzazione sanitaria per il locale che era stato adibito a deposito di alimenti.

Inoltre nella stessa operazione hanno partecipato anche i militari del Nil, il Nucleo dell’Ispettorato del Lavoro, che in un’azienda edile di San Giovanni Rotondo hanno trovato alcuni operai non regolarizzati. Il titolare è stato multato con la maxi sanzione prevista dalla legge Bersani contro il lavoro nero.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici