Vico del Gargano: sequestrati botti di Natale

Nella sua ferramenta, oltre a chiodi e materiale per la pittura, vendeva anche illegalmente giochi pirici di genere proibito. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri di Vico del Gargano che hanno sequestrato cento chilogrammi di fuochi artificiali di quarta e quinta categoria. Il blitz è stato messo a segno nel corso di un servizio di contrasto alla vendita di materiale pirico illegale disposto dal comando provinciale dei carabinieri di Foggia in occasione delle prossime festività di Capodanno dove si fa largo uso di questi materiali.

Nel corso dei controlli all’interno della ferramenta i militari hanno scoperto diversi cartoni contenenti i giochi artificiali, alcuni dei quali di produzione cinese. Il titolare della ferramenta, un commerciante di 33 anni è stato denunciato all’autorità giudiziaria. L’uomo ai militari ha riferito di non sapere che per la vendita di quel materiale era necessario avere l’autorizzazione della Prefettura di Foggia. Secondo una prima stima degli investigatori il materiale sequestrato ammonta a oltre quindicimila euro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici