Nuovo comandante per la capitaneria di porto di Manfredonia

Cambio di guardia alla Capitaneria di porto di Manfredonia: dopo due anni il Capitano di Fregata (CP) Giuseppe SCIARRONE, destinato a Reggio Calabria, lascia il comando al pari grado Antonino ZANGHI’, 48 anni, messinese come il suo collega.

Il passaggio delle consegne è avvenuto durante una cerimonia a cui ha presenziato il direttore marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica, contrammiraglio Salvatore Giuffrè.

Presenti il Prefetto di Foggia, gli assessori Pecorella in rappresentanza della Provincia di Foggia e D’Addato per la nuova provincia B.A.T., i sindaci di Manfredonia, Campo, di Monte Sant’Angelo, Ciliberti, di Rodi Garganico, D’Anelli, di Peschici, Vecera e di Vieste, Nobile, i commissari dell’autorità portuale, Falcone e dell’Ente Parco nazionale del Gargano, Gatta, nonché i rappresentanti delle Forze Armate, della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

La carriera del nuovo capo del Compartimento marittimo di Manfredonia è iniziata nel 1985 come ufficiale di Stato Maggiore per poi transitare nel 1991 nel Corpo delle Capitanerie di Porto.

Dopo aver svolto diversi incarichi presso le Capitanerie di Porto di Civitavecchia, Messina e Milazzo, nonché periodi di imbarco su nave Manaide e Nave Spica, pattugliatore della classe Cassiopea, in qualità di addetto/consulente del Comando in materie giuridico/marittime ed antinquinamento, nel luglio del 1999 assume l’incarico di Capo dell’Ufficio Circondariale marittimo di Cetraro (Cosenza).

Al termine del periodo di comando viene destinato alla Capitaneria di Porto di Catania e nello stesso periodo frequenta il corso VTS presso la scuola telecomunicazioni di Chiavari.

Dal 2002 presta servizio presso la Capitaneria di Porto di Messina; ha comandato la V squadriglia della Guardia Costiera a Valona (Albania) assumendo anche l’incarico di capo nucleo operazioni e attività portuale del 28 gruppo navale. Gli ultimi incarichi sono di capo servizio e capo sezione negli uffici pesca, proprietà navale, diporto, gente di mare ed ambiente della Capitaneria di Porto siciliana.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici