Gargano, restrizione acqua: oggi riunione in Prefettura

La riduzione della pressione nell’erogazione dell’acqua in diversi comuni del Gargano decisa dall’Acquedotto pugliese in seguito ad allacci abusivi sarà al centro di una riunione che si terrà stamattina alle 11.30 nella Prefettura di Foggia. Lo annuncia l’assessore regionale pugliese alle Opere pubbliche, Fabiano Amati, che vi parteciperà insieme al viceprefetto vicario, Michele Di Bari e rappresentanti di enti locali, delle forze dell’ordine e della società idrica. ‘E’ davvero raccapricciante – afferma Amati in una nota – dover riscontrare ogni anno che a causa di furti d’acqua operati a monte delle condotte di distribuzione urbana e in concomitanza con un altissimo quanto ovvio consumo legale d’acqua, Aqp sia costretta a limitare la pressione d’erogazione dell’acqua, generalmente nelle ore notturne, per consentire il riempimento a livelli di sicurezza dei serbatoi di accumulo per scorte’. ‘ Giusto che si sappia – conclude – che il disagio dei cittadini e dei turisti dei comuni garganici nello svolgimento delle normali e quotidiane attività di vita è provocato da condotte delittuose e/o incivili operate da soggetti che vivono fianco a fianco con loro, senza scrupoli e senza il minimo di educazione a vivere in una comunità’.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici