Emergenza rifiuti, autorizzato l’innalzamento della discarica di Vieste

discaricaL’assessore provinciale alle Risorse Ambientali, Stefano Pecorella, ha firmato questa mattina l’ordinanza con la quale la Provincia di Foggia autorizza l’innalzamento della massa dei rifiuti conferiti nella discarica di Vieste, di cui viene disposta, al raggiungimento del limite, la chiusura e la messa in sicurezza. L’ordinanza, nello specifico, autorizza il Comune di Vieste alla continuazione dello smaltimento dei rifiuti prodotti dai Comuni appartenenti all’ATO (Ambito Territoriale Ottimale) FG/1 – in particolare Sannicandro Garganico, Cagnano Varano, Ischitella, Rodi Garganico, Carpino, Peschici, Vico del Gargano e Vieste – nella discarica situata in località landa della Serpe, praticando un ulteriore innalzamento da quota ‘+ 10′ a quota ‘+ 13′ rispetto al piano stradale, realizzando il profilo finale di sopralzo determinato nell’ambito del progetto proposto dallo stesso Comune di Vieste.

L’autorizzazione, inoltre, consente lo smaltimento nella discarica in deroga ai criteri di ammissibilità previsti dal D. Lgs. 36/2003, relativamente alla sola differenziazione dei rifiuti, dando il via libera allo smaltimento ‘tal quale’ sino al 31.12.2009, non prevedendo alcuna ulteriore deroga alla normativa in materia. Il provvedimento firmato dall’assessore Pecorella, determinato dall’urgente ed indifferibile necessità di consentire il corretto smaltimento dei rifiuti nell’ambito dell’ATO FG/1, è stato emanato al fine di rendere possibile la definizione dell’individuazione e la localizzazione dei siti ove realizzare gli impianti tecnologici e di discarica di servizio/soccorso previsti dalla pianificazione regionale e commissariale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici