Peschici, turismo a rischio, strada ancora distrutta

Turismo a rischio in alcuni villaggi e campeggi nei pressi di Peschici, soprattutto sulla litoranea per Vieste. La strada comunale che collega la statale 89 ad alcuni dei villaggi turistici più affollati durante la bella stagione, cioé Julia, Baia di Manaccora, La Gemma e il De Sio, è ancora crollata. Il crollo avvenne l’inverno scorso, a causa dell’alluvione che colpì il Gargano.

Dopo l’incendio del 24 luglio e l’allagamento invernale, adesso per i peschiciani c’è da combattere un terzo flagelllo: la mancata ricostruzione della strada. Il 9 aprile scadono i termini per la pubblicazione della gara d’appalto per i lavori, ma in un primo momento la somma da stanziare si aggirava intorno ai 50.000 euro, adesso invece si parla di 37.000 euro, forse pochi per il ripristino completo di oltre un chilometro di strada, che dovrà essere percorribile in maniera agevole anche e soprattutto dai caravan e dai camion dei fornitori.

Gli esercenti si dicono preoccupati e in effetti la situazione appare drammatica, visto che l’asfalto è crollato per oltre un metro e mezzo sotto il livello stradale. Ad ogni modo, la strada dovrebbe essere ricostruita entro la stagione turistica alle porte e comunque questi lavori dovrebbero essere compiuti nel migliore dei modi, visto che nelle vicinanze della strada c’e un canale, il “Santa Lucia”, che raccoglie acqua piovana,  che potrebbe arrecare danni anche ad un’eventuale nuova carreggiata.

Fonte: ilgrecale.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici