Il turismo nei piccoli comuni

Con una lettera inviata all’intero Governo il Coordinamento Nazionale Piccoli Comuni chiede con forza misure ed interventi rapidi per valorizzare il turismo nelle piccole comunità locali. “Un patrimonio immenso di valori, saperi e saperi è custodito nei nostri piccoli Comuni – scrive il Portavoce Virgilio Caivano – in ogni piccolo comune c’è una chiesa, un castello, una ricetta della nonna. Per decenni il nostro Paese è rimasto fermo inerte sullo straordinario patrimonio di arte, cultura, paesaggio, tradizione e qualità della vita che millenni di storia hanno lasciato in eredità alle nuove generazioni. Un patrimonio trascurato, dissipato da una politica che non ne ha mai compreso fino in fondo il valore.Oggi, i piccoli Comuni rappresentano una risorsa preziosa, alternativa, insostituibile. Occorre investire sulla sua tutela e promozione – la richiesta del leader di Piccoli Comuni al Governo – L’Italia dei Piccoli Comuni può trasformarsi in un brand di successo se vengono attivate misure e iniziative di Governo serie, efficaci ed efficienti. Costruire una rete della qualità dal basso, partendo dai territori e promuoverla con attenzione a passione anche attraverso l’utilizzo intelligente del servizio pubblico, della piccola e grande informazione locale e della rete, il vero spazio globale di questo tempo. Contro il declino economico e sociale i piccoli centri vogliono reagire puntando sull’eccellenza, mettendo insieme le nuove tecnologie e la qualità del paesaggio, l’innovazione e il patrimonio storico, i centri di ricerca e i prodotti tipici. Occorre in breve – il passaggio finale della missiva di Piccoli Comuni al Governo – un vero e proprio New Deal della bellezza dei piccoli Comuni italiani con scelte politiche coraggiose ed innovative in grado di mettere lo sviluppo turistico della piccole comunità locali al centro dei processi di sviluppo e crescita del Paese. Una grandissima attenzione alle piccole comunità locali arriva dagli Stati Uniti e dall’Europa. Un potenziale notevole che necessita di infrastrutture e servizi da coniugare all’accoglienza, ai saperi e sapori delle piccole località italiane”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici