Bandiere Blu, al Gargano solo due vessilli

Il Gargano in controtendenza rispetto al resto d’Italia per l’assegnazione delle Bandiere Blu, i riconoscimenti della Fee (Fondation for Environmental Education) che vengono attribuiti ai comuni rivieraschi che maggiormente si sono impegnati nella promozione del turismo sostenibile. Le bandiere Blu sono state assegnate solo ai comuni di Rodi Garganico e Mattinata, che insieme a Ostuni, Ginosa e Polignano ottengono il primato dei litorali più puliti in Puglia.

Dopo ben quattro anni consecutivi perde la bandiera blu il comune di Peschici. Soddisfazione da parte dei due sindaci, Angelo Iannotta (Mattinata) e Carmine D´Anelli (Rodi Garganico). ‘Per noi non è una novità – commenta il primo cittadino di Rodi -. Anche se questo riconoscimento ci è stato negato per ben cinque anni di fila, la nostra politica ambientale è stata sempre la stessa, basata più che mai sulla incentivazione del turismo sostenibile. E´ ovvio che ciò ci riempie di gioia e di orgoglio, in attesa di ricevere a fine mese le Quattro Vele di Legambiente, forse la certificazione di qualità più importante. Un altro primato – aggiunge D´Anelli – che proietta il nostro comune in testa alle classifiche di gradimento per le vacanze estive 2008’.

Delusione a Vieste, Peschici e Isole Tremiti, le altre gemme del Gargano, escluse per i noti eventi dello scorso anno, ma anche per alcune scelte fatte non in linea con i parametri richiesti dalle due associazioni.

Saverio Serlenga

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici