Parco, i sindaci snobbano l’incontro con il commissario Pignatelli

Seduta in tono minore quella svolta ieri mattina alla Comunità del Parco convocata dal com­missario straordinario Ciro Pignatelli. Seduta quasi deserta, presenti pochissimi sindaci (o delegati del sindaco) e precisamente quello di Mattinata, Carpino, Vieste, Rodi Garganico e Rignano Garganico. Ci si attendeva una partecipazione più larga, non fosse altro perché si trattava della prima volta del commis­sario straordinario. Ma tant’è …

Sul tavolo il Piano del Parco, l’obiettivo che il commissario straordinario (in carica per sei mesi cioè fino ad agosto prossimo) intende centrare. E’ stato mandato da Roma anche e soprattutto per questo. E lo ha ribadito. Ma anche i sindaci, dal canto loro, hanno fatto presente a Pignatelli di evitare errori tipo piani calati dall’alto, fatti in fretta ed imposti, sot­tolineando nel contempo, la necessità di percorrere una strada condivisa con le popolazioni locali.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici