Paolo Campo: “Un pastrocchio disgustoso”

“Un pastrocchio del quale gli elettori sono rimasti disgustati”. Paolo Campo, candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia di Foggia, con queste parole ha commentato questa mattina nel comitato elettorale del Pd in piazza Marconi a Foggia, l’apparentamento tra Pdl, Udc, La Destra, e le altre liste collegate, a sostegno del candidato del centrodestra Antonio Pepe. Una corsa a Palazzo Dogana con non poche polemiche che si concluderà fra meno di una settimana. Il candidato del centrosinistra sembra non temere la corsa solitaria. “Sono incoraggiato perché hanno fatto cadere la maschera e hanno mostrato che di politica c’è ben poco. E’ evidente che si tratta di un cartello elettorale deciso dalle segreterie di partito. Sin dall’inizio della mia candidatura dissi che sarei arrivato fino alla fine con la stessa coalizione e così è stato.  L’elettorato non ha l’anello al naso, non lo si può portare dove si vuole. Gli elettori di centro non possono stare con un centrodestra antimeridionalista. Saremo premiati per la nostra coerenza e per la validità del nostro progetto programmatico”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici