Il Segretario Campo: mai detto che il PD a Rodi deve lasciare la maggioranza

Dopo i comunicati che annunciavano la contrapposizione del partito democratico rodiano all’amministrazione guidata da Carmine d’Anelli, dove lo stesso partito ha esponenti in maggioranza, arriva la doccia fredda del Segretario Paolo Campo. Infatti, nell’ultimo comunicato stampa si annunciava la posizione ufficiale della federazione provinciale: fuori dalla maggioranza in consiglio comunale passando all’opposizione.

Alla richiesta di chiarimenti, nella riunione tenutasi a Foggia presso la segreteria provinciale il segretario Paolo Campo ha smentito la versione riportata sui giornali, dicendo di non aver mai deciso l’uscita o meno dalla maggioranza consigliare, nè preso altre decisioni. Chiarificatore l’incontro col segretario che, oltre a chiarire la posizione del partito ha anche legittimato il ruolo di Maria Russo come coordinatrice della sezione del PD di Rodi Garganico e del coordinamento eletto subito dopo le primarie del 14 ottobre.

Infatti, nello stesso comunicato stampa, si riportava che la coordinatrice nell’ultimo incontro intendesse rimettere il mandato. In base a questo sentore, erroneamente si è provveduti all’elezione di un reggente e di un comitato di garanzia per il tesseramento, senza le ufficiali dimissioni. Emblematico scoprire che durante la riunione tenutasi nel circolo del PD di Rodi il motivo della presenza del coordinatore era quello di costringerlo alle dimissioni, lasciando intendere a tutti i presenti quali sono le vere ragioni di questa controversia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici