Ente montano si decide sugli organici

Approvata dalla Comunità Montana del Gargano la programmazione triennale 2008-2010 del fabbisogno di personale. Tale fabbisogno è stato individuato nel numero rispondente alle attuali nove unità personali, incardinate nella dotazione organica. In soldoni è stato ribadito quanto già deciso in un recente passato dall’organo esecutivo dell’ente che nel marzo 2006, procedendo nella effettuazione della programmazione del fabbisogno del personale in relazione al triennio 2006-2008, aveva deliberato in proposito. In tale atto programmatorio poi si teneva conto della legge 449/97 e dell’esig enza che le Pubbliche Amministrazioni procedano ad una diminuzione programmata delle spese di personale. L’ente montano aveva quindi deciso di ritenere sufficienti le allora dieci unità personali, incardinate nella propria dotazione organica. Poi dal 1 gennaio 2008 è andato in pensione una unità, e si è passati da dieci a nove. L’ente ha comunque deliberato che è il numero, pur diminuito, risulta sufficiente per assicurare la funzionalità degli uffici, anche e soprattutto perché va tenuto in conto il relativo patto di stabilità interno riguardante il tetto massimo consentito per le spese riguardante il personale.

Articolo tratto da “LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO” edizione del 23/01/2008

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici