Bara San Pio, Belpiede: una tesi assurda

Per il portavoce dei frati cappuccini di San Giovanni Rotondo, frate Antonio Belpiede è una tesi assurda quella della bara si San Pio già aperta prima della notte tra il 2 e il 3 marzo scorso. ‘Non commento immagini che non conosco e che peraltro possono essere ottenute in mille modi.

Quello che è certo – dice il cappuccino- è che la bara è stata aperta alla presenza del ministro generale dell’ordine dei frati minori cappuccini, fratello Mauro Johri, che per noi è il successore di San Francesco, e dell’arcivescovo di Manfredonia, del provinciale e di tanta altra gente seria. La tomba è stata aperta per la prima volta nella notte tra il 2 e il 3 marzo. Altre illazioni le respingiamo con ‘paziente sopportazione”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici