Sul Gargano il Motogiro d’Italia

Dopo le bici arrivano sul Gargano le moto. Il Motogiro d’Ita­lia è un grande ritrovo tra appassionati, fantastico da vivere alla guida di una moto ma divertente anche solo da ve­dere. I partecipanti arrivano da tutta Europa e numerosi anche dagli Stati Uniti.

Il via è avvenuto ieri da Roma, ma la tappa centrale sarà qui sul Gargano. Sarà un evento particolare che sicuramente farà strage di cuori tra gli amanti delle due ruote. La prima edizione del Motogiro d’Italia risale al 1914, quando il Paese viaggiava so­prattutto su due ruote. Il successo è immediato e rapidamente diventa la principale sfida motociclistica su stra­da. L’ottava edizione è pronta: dal 19 al 24 maggio chiunque potrà rivivere un «pezzo di storia» attraverso le cinque tappe che toccheranno Roma, Pescara ed il Gargano per poi tornare a Roma.

Domani e dopodomani, in particolare, la manifestazione attraverserà la Mon­tagna del Sole. Mercoledì 21, prove­niente da Pescara, il corteo arriverà a Lesina e poi a Vieste. Giovedì 22 partirà da Vieste e, percorrendo la SS 89 in direzione di Mattinata, salirà a Monte Sacro, per arrivare nei pressi della più importante abbazia benedettina del Gargano, quella della Santissima Tri­nità. Da Monte Sacro i partecipanti si dirigeranno a Vico del Gargano per poi attraversare il territorio di Carpino e del Parco Nazionale. Dopo una sosta con prodotti tipici organizzata dal Con­sorzio Matinum, il tour prosegue per San Giovanni Rotondo e quindi verso Monte Sant’Angelo. Quindi il tratto spettacolare che da Monte Sant’Angelo scende a Mattinata, dove i motociclisti saranno ospiti dell’amministrazione comunale e dell’associazione ristoratori «Gargano in Tavola».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici