2 commenti

  1. Due precisazioni al riguardo:

    – lo studioso delle tradizioni locali intervistato è il prof. Pietro Saggese e non Pietro Agostinelli

    – i cittadini di Rodi (evidentemente c’è chi non lo sa) si chiamano rodiani!!!

  2. Cari Rodiani,
    Quando ho visto il video mi sono emozionato. Nel 1943 in mese di Marzo sono venuto a Rodi con il trabaccolo Saverio Mario. Mio papa Giacomo Bucci a deciso di lasciare Komiza,isola Lissa, Dalmazia, perche era maltratato come l’Italiano.
    Il mio nonno Antonio Bucci nato a Rodi 1874, che e andato a Komisa con suo papa Giusepe e famiglia. Mio biz nonno Giuseppe come muratore lavorava a Komiza e poi retornato a Rodi.
    Mio nonno Antonio e rimasto a Komiza dove si e sposato con mia nonna Lucia Mariani.
    Rodi era nostro rifuggio. Rodiani ci hanno accolti con amore e gentilezza.
    La sorella di mio nonno Maria Felice Bucci sposata Inglese era li a Rodi e la sua casa era nostro primo rifuggio.
    Adesso li a Rodi e mio cugino Gino Inglese e sua sorella Angela Inglese Mascis che sono i miei unici cugini rimasti a Rodi di origine Bucci.

    Da San Pedro,California con tanto amore saluto tuti gli Rodiani.

    Antonio Bucci
    http://www.tonybucci.com

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici