Nuova liberazione di due tartarughe marine

Martedì 10 giugno alle 12.00, Legambiente, che gestisce il Centro Recupero Tartarughe Marine di Manfredonia, libererà due esemplari di tartarughe marine della specie Caretta caretta. Il rilascio sarà effettuato al largo di Margherita di Savoia (ora d’imbarco 12.15 presso il molo di levante). L’evento avverrà con il supporto della Capitaneria di Porto di Margherita di Savoia.Una delle tartarughe, che verranno riconsegnate al mare, è stata affidata al Crtm da un pescatore di Manfredonia, il sig. Coppolecchia, l’altra è stata rinvenuta spiaggiata alla fine dell’inverno di quest’anno.

Il CRTM, che opera ormai da due anni, ha recuperato fino ad oggi 69 Tartarughe Marine. Oltre alle attività di salvaguardia, monitoraggio e ricerca sulle Tartarughe Marine, che svolge anche in collaborazione con Istituti Universitari, il CRTM realizza progetti di educazione ambientale cui possono partecipare sia le scuole sia gruppi e associazioni desiderosi di entrare in contatto e conoscere questi antichissimi abitanti del mare. Da gennaio 2007 ad oggi, oltre 7000 sono stati i visitatori presso il CRTM, di cui più di 5000 alunni di scuole provenienti anche da oltre i confini della nostra Regione.

L’evento di domani vuole essere anche un ringraziamento nei confronti di Margherita di Savoia, Città del Sale, che ospita una delle aziende leader nel settore della gestione delle Saline, la quale ha donato al CRTM il sale marino necessario a realizzare l’acqua sintetica utilizzata per la stabulazione delle Tartarughe presso il CRTM.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici