Ecco il “volto” di San Pio

Immagine di San Pio

Ecco il ‘volto’ di San Pio, come lo vedranno da oggi in poi i fedeli giunti da ogni parte del mondo in occasione dell’ostensione del suo corpo. La maschera di cera, ordinata dai frati al museo londinese delle cere di Madame Tussauds , nasconde il vero volto del Santo, oramai scheletrito, dopo 40 anni di sepoltura nella cripta del convento di Santa Maria delle Grazie. La maschera è stata realizzata da Gems Studio. Fondata a Londra nel 1885, l´azienda è specializzata nella creazione e nella fabbricazione di statue e manichini realistici per musei e mostre culturali. Produce statue, sia statiche che dotate di animazione, lavorando su ordinazione. Tra i suoi clienti alcuni tra i musei più importanti del mondo in vari Paesi europei, Stati Uniti, Canada, Giappone, Israele, Singapore, Hong Kong, Corea del Sud.(foto esclusiva dei colleghi di Garganopress).

Intanto si continua a discutere della visita del papa a S. Giovanni Rotondo. Non si conosce ancora la data, ma Papa Benedetto XVI scenderà sicuramente a San Giovanni Rotondo per far visita alla salma di Padre Pio da Pietrelcina. Mons. Domenico D’Ambrosio, vescovo della diocesi di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo e custode delle opere di San Pio, precisava l’altro giorno che «noi lo desideriamo e ci speriamo. Gliel’ho chiesto personalmente e glielo chiederò ancora. Dopo la solenne concelebrazione d’apertura di oggi, presieduta dal cardinale José Saraiva Martins, prefetto della Congregazione delle Cause dei santi, il 23 settembre avremo a San Giovanni Rotondo il cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato di Sua Santità Benedetto XVI. Era già venuto qui in occasione del cinquantesimo di Casa Sollievo della Sofferenza e pubblicamente ci ha promesso che avrebbe portato fra noi il Santo Padre. Il dono di una eventuale visita del Papa è atteso da milioni di pellegrini. Sarà una ulteriore grazia che il Signore, Padre Pio intercedente, farà alla fiumana di devoti del Santo che Paolo VI definiva “clientela mondiale”». Come dire, non possiamo assicurarlo, ma se ne sta discutendo.

Angelo Del Vecchio

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici