Convegno sulla sicurezza alimentare: esclusa la Provincia

“Gravissima l’esclusione della Provincia di Foggia a quello che può essere considerato il battesimo ufficiale dell’Authority sulla sicurezza alimentare”. Si aprono così le considerazioni del Presidente della Provincia di Foggia, Stallone, in merito al convegno “Agenzia per la sicurezza alimentare: il futuro dell’agroalimentare in Capitanata” previsto per venerdì 4 aprile.
Al convegno parteciperanno il Ministro degli Affari esteri Massimo D’Alema e quello alle Politiche Agricole Paolo De Castro.
“Nessuno tra i rappresentanti istituzionali dell’Amministrazione Provinciale figura né tra i relatori né tra i saluti – continua Stallone – Questa scelta mi pare di una gravità inaudita per diverse motivazioni, in primis la mancanza di rispetto istituzionale verso l’Ente che, all’inizio del percorso per ottenere l’Authority, fu l’unico, insieme alla Camera di Commercio e all’Università, a credere nell’importanza della battaglia. Solo in seguito, dietro nostre continue sollecitazioni, si sono aggiunte altre presenze istituzionali come quella del comune capoluogo. Senza l’impegno della Provincia di Foggia, oggi, probabilmente, in Capitanata non si potrebbe parlare delle conseguenze di questa straordinaria vittoria”, afferma Stallone “Non possiamo dimenticare che vanno annoverati tra i meriti della Provincia le azioni di sensibilizzazione in occasione dell’istituzione dell’Autorità Europea per Sicurezza Alimentare a Parma, il coinvolgimento di tutto il territorio e le sinergie!
implementate con la Regione Puglia. Non riconoscere tutto questo mi pare non solo ingeneroso, ma indegno nei confronti dell’istituzione. Così come altrettanto grave è l’esclusione di colui il quale in qualità di sottosegretario si è ampiamente ed efficacemente prodigato per questo risultato, Gianni Mongiello, al quale vanno i nostri più sentiti ringraziamenti”, prosegue il Presidente della Provincia di Foggia.
“Non è difficile immaginare che dietro questa scelta ci siano considerazioni di natura politica. In ogni caso, resta il fatto che la scelta di escludere l’Amministrazione Provinciale denota scarsissimo senso delle istituzioni e l’incapacità di tenere nella dovuta considerazione la complessità del territorio e dei suoi vari livelli istituzionali. Mi permetto di aggiungere che mi pare non siano queste le scelte che si aspettano i cittadini dalla classe dirigente responsabile di Capitanata”, conclude Stallone.

Fonte: capitanata.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici