Incendio di Peschici: chiesta archiviazione

Archiviazione per insussistenza di elementi sufficienti a sostenere l’accusa in giudizio. Con questa motivazione la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucera ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta sull’incendio divampato lo scoso 24 luglio a Peschici in cui persero la vita tre persone.

Le vittime, tutte peschiciane, furono un venditore ambulante colpito da un malore mentre cercava di salvare la sua bancarella di prodotti locali, deceduto successivamente a Genova a causa delle gravi ustioni riportate e due anziani fratelli.

Gli indagati, lo ricordiamo, sono il proprietario dell’uliveto da dove ebbe inizio il principio di incendio, in località Calena, un dipendente dell’Anas e tre turisti, due baresi e un veronese, tutti accusati a vario titolo di non aver impedito il propagarsi delle fiamme.

Fonte: teleradioerre.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici