Arresto Pinto, preoccupazione dall’Udc

All’accusa della procura di Foggia mossa nei confronti del presidente della Comunità Montana, Nicola Pinto, e dell’assessore alla cultura, Giuseppe Maratea, fanno seguito le prime reazioni politiche.

A parlare è il capogruppo Udc alla Provincia, Bruno Longo, che marchia la faccenda come “preoccupante” e, pur restando in una posizione da lui stesso definita “garantista”, non nega lo strascico di perplessità che la vicenda ha destato negli ambienti politici.

“Non faremo sciacallaggio su quanto accaduto – ha sottolineato Longo – ma certamente siamo molto perplessi. Quello che faremo è vigilare affinché emerga la verità”. “Quanto accaduto – ha poi concluso il capogruppo – ci preoccupa come Udc, ma nessuno deve essere marchiato come colpevole prima dell’ultimo grado di giudizio. D’altro canto non ci sentiamo neppure di sconfessare l’operato della magistratura”.

Fonte: ilgrecale.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici