Pronto il bando per il consolidamento della chiesa del SS. Crocifisso

E’ stato pubblicato in giornata nel sito ufficiale del Comune di Rodi Garganico il bando di gara ed il disciplinare relativo ai lavori di recupero della chiesa del SS. Crocifisso nell’ambito del P.I.S. Gargano n. 15 “Territorio cultura ed ambiente del Gargano”.

La chiesa del SS. Crocifisso è stata la prima parrocchia cittadina. Fu chiusa in seguito ai danni riportati dal terremoto del 1679. Restaurata da Michele Paolozzi nel 1695, venne affidata alla Confraternita dell’Adorazione e della Morte, esistita fino ad una ventina d’anni fa.

Dei 10 altari posti all’interno il primo a destra è dedicato alla natività, il primo a sinistra è posto sotto una bellissima statua lignea di inestimabile valore raffigurante Cristo Morto. L’opera fu realizzata da una scuola d’arte napoletana del ‘600 e tuttora viene portata in processione la sera del Venerdì Santo.

Di notevole interesse sono anche i due organi: il “piccolo” donato da don Michele Veneziani e il “grande” dalle quattro confraternite. Sotto quest’ultimo è posta una lapide che ricorda alcuni morti del colera (1886). A testimoniare l’altra epidemia colerica del 1911 è stato eretto un altare di marmo a San Rocco.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici