{"@context":"https://schema.org","@graph":[{"@type":"WebSite","@id":"https://blog.rodigarganico.info/#website","url":"https://blog.rodigarganico.info/","name":"Rodi Garganico online blog","publisher":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/#organization"},"potentialAction":{"@type":"SearchAction","target":"https://blog.rodigarganico.info/?s={search_term_string}","query-input":"required name=search_term_string"}},{"@type":"WebPage","@id":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#webpage","url":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/","inLanguage":"it-IT","name":"ICI sulle aree edificabili","isPartOf":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/#website"},"image":{"@type":"ImageObject","@id":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#primaryimage","url":"https://blog.rodigarganico.info/wp-content/uploads/2007/12/ici.jpg","caption":""},"primaryImageOfPage":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#primaryimage"},"datePublished":"2008-12-03T17:27:04+00:00","dateModified":"2008-12-04T15:30:42+00:00"},{"@type":"Article","@id":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#article","isPartOf":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#webpage"},"author":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/author/admin/#author","name":"Rodi Garganico"},"publisher":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/#organization"},"headline":"ICI sulle aree edificabili","datePublished":"2008-12-03T17:27:04+00:00","dateModified":"2008-12-04T15:30:42+00:00","commentCount":0,"mainEntityOfPage":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#webpage","image":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/2008/comunicati/ici-sulle-aree-edificabili/#primaryimage"},"keywords":"ICI","articleSection":"Comunicati"},{"@type":"Person","@id":"https://blog.rodigarganico.info/author/admin/#author","name":"Rodi Garganico","image":{"@type":"ImageObject","@id":"https://blog.rodigarganico.info/#personlogo","url":"https://secure.gravatar.com/avatar/c1682b9f861b2c12f40d2294651fcb48?s=96&d=mm&r=g","caption":"Rodi Garganico"},"sameAs":["https://twitter.com/rodigarganico"]}]}

ICI sulle aree edificabili

La Suprema Corte ha stabilito che un terreno pur inserito nel P.R.G. come area edificabile, ma di fatto soggetto a vincolo d’inedificabilità in quanto l’effettiva edificabilità è subordinata all’emanazione di un piano attuativo o soggetta a “misure in salvaguardia”, deve essere considerato e dunque tassato ai fini ICI, come terreno agricolo, in quanto tale terreno di fatto non è utilizzabile a scopo edificatorio.

Come sottolineato dalla Suprema Corte, risulta logico dedurre che se l’edificazione è vietata fino all’approvazione dei piani attuativi o fino a quando la norma di salvaguardia non è stata revocata o dichiarata decaduta, con la conseguente impossibilità di fatto di ottenere valida concessione edilizia per edificare, non è sostenibile che quell’area sia utilizzabile a scopo edificatorio. La utilizzabilità presuppone la possibilità attuale e non potenziale di edificare.

Lo rende noto il Dr. Cosimo Fracasso Via Dei Mille, 189 73052 Parabita (Le), tel. 0833.1820068 – fax 0832.1830176. Tali motivi inducono il Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori a considerare illegittima la prassi finora seguita dai Comuni, i quali anche allo scopo di reperire maggiori entrate fiscali per note ragioni di cassa, hanno sempre considerato sufficiente il semplice inserimento del terreno nel P.R.G. come area fabbricabile per considerarlo tale anche ai fini ICI.

Giovanni D’Agata (“Tutela del Consumatore”)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici