Fino a 10mila euro per chi assume in «rosa»

Realizzare un canale di collegamento tra lavoratori ed imprese, creando un circuito virtuoso che permetta il reinserimento nel mercato del lavoro di soggetti svantaggiati, anche attraverso l’erogazione di incentivi e contributi di natura economica. E’ questa la finalità del programma P.A.R.I. 2007, il cui avviso pubblico è stato pubblicato dall’assessorato provinciale alle Politiche del Lavoro.

Il bando si rivolge ai datori di lavoro presenti sul territorio interessati all’assunzione di lavoratori e lavoratrici disoccupati non percettori di indennità e sussidio legati allo stato di disoccupazione o in occupazione. L’adesione al Programma P.A.R.I. 2007 comporta la disponibilità dell’Impresa o del datore di Lavoro a procedere all’assunzione a tempo indeterminato di uno o più soggetti disoccupati rientranti nelle seguenti categorie:
– 41 lavoratori e lavoratrici con carriere “discontinue”: sono considerati lavoratori con carriere discontinue i lavoratori e le lavoratrici, di cui almeno 16 diplomati e laureati, pari al 40%, che non percepiscono alcuna indennità o sussidio legato allo stato di disoccupazione, iscritti presso i competenti Centri per l’Impiego della Provincia di Foggia e che alla data di pubblicazione del Bando abbiano instaurato uno o più rapporti di lavoro e uno o più percorsi di inserimento lavorativo, tirocini, stage, contratti d’inserimento, borse lavoro, per una durata complessiva di almeno sei mesi; 68 donne in reinserimento nel mercato del lavoro.

I lavoratori appartenenti a questi “target” potranno essere individuati direttamente dal datore di lavoro che propone l’assunzione o, in assenza di indicazione da parte del datore di lavoro, essere selezionati sulla base del profilo professionale richiesto dal datore di lavoro. Per le assunzioni, inoltre, è prevista l’erogazione di particolari incentivi a favore del datore di lavoro. Si tratta di incentivi e contributi previsti dalla Regione Puglia.

Nel caso di assunzione a tempo indeterminato, è prevista l’erogazione di un contributo straordinario “una tantum” pari 10mila euro alle imprese che assumono con le modalità e alle condizioni del Programma; relativamente a tutti i soggetti coinvolti nel Programma, invece, è prevista l’erogazione di contributi alle imprese, finalizzati alla formazione, con le modalità ed alle condizioni di P.A.R.I. 2007. Le assunzioni dovranno essere effettuate entro la data di chiusura del Programma, prevista per il 30 novembre 2008.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici