Redditi online, per il garante è tutto ok

Per il Garante della privacy non vi e’ ”incompatibilita’ tra la protezione dei dati personali” e la pubblicazione di dati ”di interesse pubblico”. E’ quanto si afferma nel provvedimento dell’Agenzia delle entrate sulla pubblicazione degli elenchi dei redditi 2005. Nel provvedimento, disposto dal direttore, Massimo Romano, si spiega che l’Autorita’ garante per la protezione dei dati personali, con le decisioni del 17 gennaio 2001 e 2 luglio 2003, ”ha affermato che la pubblicazione degli elenchi deriva da una precisa scelta normativa di consultabilita’ da parte di chiunque di determinate fonti, precisando che ‘non vi e’ incompatibilita’ tra la protezione dei dati personali e determinate forme di pubblicita’ di dati previste per finalita’ di interesse pubblico o della collettivita”’.

Intanto, il sito dell’Agenzia delle entrate e’ andato in tilt. La pubblicazione on line dei redditi 2005 di tutti gli italiani ha riscosso molto successo. Il sito, infatti, e’ stato preso d’assalto da chi vuole conoscere i redditi di amici e vip. Da questa mattina, e’ praticamente impossibile collegarsi a causa delle tantissimi tentativi di accesso.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici