Raccolta differenziata: l’elenco dei “cattivi” delle province di Lecce e Foggia

Ecco la seconda lista dei Comuni che non hanno trasmesso alla Regione, a tutto aprile 2008, i dati della raccolta differenziata, dati che la Regione mette a disposizione dei pugliesi pubblicandoli sul proprio portale ambientale.

Sono 34 nella Provincia di Lecce (di questi ben 17 dell’ATO LE/2) e 24 in quella di Foggia. Di seguito gli elenchi.

Provincia di Lecce:
Lecce, Calimera, Lequile, Porto Cesareo, San Pietro in Lama, Surbo, Botrugno, Castrignano dei Greci, Castro, Cutrofiano, Galatone, Gallipoli, Martano, Minervino di L, Neviano, Palmariggi, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Scorrano, Sogliano C, Sternatia, Tuglie, Uggiano, Alessano, Alliste, Corsano, Gagliano del Capo, Montesano, Marciano, Presicce, Racale, Salve, Specchia, Tiggiano

Provincia di Foggia:
Apricena, Ischitella, Isole Tremiti, Peschici, Rodi Garganico, Alberona, Castelnuovo, Celle S. Vito, Faeto, Foggia, Lucera, Motta Montecorvino, Roseto Valfortore, San Marco in Lamis, Volturino, Zapponeta, Carapelle, Margherita di Savoia, Ordona, Stornara, Monteleone, Panni, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata.

Tali inadempienze sono significative delle difficoltà e della superficialità con cui a volte le Amministrazioni Locali affrontano le questione.
Per prendere visione delle predette percentuali di raccolta differenziata nonché delle mancate comunicazioni è possibile collegarsi al sito www.rifiutiebonifica.puglia.it.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici