Lavori nella tomba di San Pio

Sarà aperta nella tarda serata di oggi la tomba che contiene i resti di San Pio, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Rotondo. L’operazione avviene in vista della riesumazione delle spoglie del santo che saranno esposte ai fedeli dal 24 aprile prossimo.
La notizia si è appresa in ambienti informati di San Giovanni Rotondo, ma non è stata né confermata né smentita dalla comunità dei frati cappuccini, vincolati da uno stretto riserbo sulla vicenda.
Proprio questo pomeriggio l’associazione torinese Pro Padre Pio aveva presentato alla Questura torinese una istanza di sequestro della cripta nella vecchia chiesa di Santa Maria delle Grazie, nella quale è ospitata la tomba, con l’intento di bloccare l’operazione di riesumazione della salma. L’associazione teme che la salma possa essere trasferita nella cripta della nuova chiesa fatta edificare a San Giovanni Rotondo da Renzo Piano. Per consentire i lavori di riesumazione la cripta di Santa Maria delle Grazie è chiusa dal 25 febbraio scorso.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici