La Giunta regionale approva la richiesta di emergenza idrica

La Giunta ha approvato la richiesta del riconoscimento dello stato di emergenza idrica in Puglia per il tramite del Dipartimento della Protezione civile. L’assessore Introna ha infatti relazionato sulla situazione dell’emergenza idrica. Nella delibera (allegata) si sottolinea l’andamento siccitoso degli ultimi due anni con deficit per gli schemi jonici, del Sinni e dell’Ofanto, si pone l’accento sui problemi delle dighe e sul futuro a breve termine che non prevede l’aumento delle disponibilità negli invasi. Lo stato di emergenza prevede l’immediata canteriabilità di opere come la galleria Sarmento e la ristrutturazione della traversa sul fiume Sauro (da 13,5 mlm euro) che aiuterebbero la diga di Monte Cotugno e l’avvio delle dighe di Piano dei Limiti. Nella Relazione di Introna (allegata) si fa riferimento ai dissalatori “di dimensioni relativamente ridotte che utilizzino le migliori tecnologie disponibili e le energie rinnovabili in modo tale da consentire allo stesso territorio sviluppo economico e sociale” da installare soprattutto nelle zone turistiche.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici