Come gli italiani si preparano al 2009

Gran parte degli italiani trascorrerà la sera di San Silvestro a casa. Non diversamente da Natale, circa l’80% dei nostri connazionali sceglie le mura domestiche o le abitazioni di amici e parenti per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Anche i personaggi noti dello show-business quest’anno si rifugiano nella tranquillità, evitando lusso sfrenato e viaggi all’estero. E tra coloro che partono la meta non va poi così lontano da casa: circa 350mila saluteranno il 2009 gustando in un agriturismo le specialità della tradizione regionale italiana. Secondo i dati di Telefono Blu è solo il 10% a recarsi all’estero scegliendo l’Europa, soprattutto grandi capitali, e nazioni al confine, Carabi, Mexico, Nord Centro e sud America.

E se 40 milioni di italiani resteranno a casa, nella maggior parte dei casi non rinunciando al tradizionale cenone (115 euro la spesa a famiglia, meno 15% rispetto lo scorso anno), quasi nove milioni (l’8%) festeggerà in piazza. Tante le proposte da Nord a Sud. A cominciare da Roma dove a intrattenere i cittadini nella cornice del Colosseo ci sarà la musica di Gianna Nannini. Prima di lei sul palco i Baustelle, gruppo di culto dell’indie rock italiano. Al Campus di Cinecittà, invece, il concerto di Giuliano Palma and the Bluebeaters. Mentre alla nuova fiera con la quarta edizione di “Amore 2009”, musica per 11 ore consecutive suonata dai migliori deejay del momento. Non mancheranno gli spettacolari fuochi d’artificio al Pincio che allo scoccare della mezzanotte illumineranno la Capitale.

A Venezia si ripete un format di successo: il bacio collettivo che l’anno scorso ha portato a baciarsi oltre 60mila persone, in Piazza San Marco (così come a New York, Sidney, Londra e Parigi). “Love 2009” sarà all’insegna del jazz e avrà un doppia anima quest’anno, in quanto anche a Mestre ci sarà un altro grande bacio. Qui l’evento, in Piazza Ferretto, sarà condotto da Andrea Pellizzari.

A Milano la festa in musica è a Piazza Carlo Stuparich con il concerto di Fausto Leali e la sua orchestra. A Torino oltre al concerto degli autoctoni Subsonica all’Oval Lingotto Olimpico, grande festa a Piazza Vittorio Veneto dove, dalle ore 22.30, sopra il palco il dj Pony inizierà a intrattenere il pubblico. Alla stessa ora, da via Po, partiranno due tra le più conosciute fanfare di strada italiane, la Bandakadabra-Pappazum e la Fantomatik. Dalle 23 prenderà il via l’esibizione degli artisti acrobati del Cirko Vertigo che, in collaborazione con Sonics, presenteranno lo spettacolo ‘Meraviglia, il cielo sopra Torino’.

A Genova è il concerto di Jovanotti (che conclude il lungo Safari Tour) a intrattenere i cittadini nel Porto Antico. A Bologna l’appuntamento di Capodanno è con il tradizionale rogo del ‘Vecchione’ in piazza Maggiore: alta 12 metri e disegnata dall’illustratore bolognese Ericailcane, la gigantesca scultura che rappresenta il 2008 sarà incendiata a mezzanotte. Mentre al teatro tenda allestito all’interno dell’Arena parco nord Gianni Morandi in concerto.

A Rimini, in piazzale Fellini, torna la festa di San Silvestro con i big della musica anche internazionale. L’evento, in diretta su Raiuno, sarà condotto nuovamente da Carlo Conti. A Pescara in piazza Salotto concerto di Luca Carboni. Mentre ad animare la notte di Capodanno a Siena, in Piazza del Campo, ci sarà Antonello Venditti.

A Firenze diverse le piazze in festa: concerto dell’Orchestra Sinfonica Ucraina diretta dal Maestro Giuseppe Lanzetta in piazza Signoria; musica dal vivo e discoteca in piazza Santa Croce e in piazza della Passera (nei pressi del Ponte Vecchio) mentre suoni più rockeggianti in piazza Annigoni. In piazza Ghiberti infine concerto degli Skiantos.

E se Daniele Silvestri è il protagonista del concerto di Capodanno a Napoli, a Cosenza in piazza dei Bruzi, ci sarà Pino Daniele. Un cast tutto siciliano, formato da Mario Biondi, Mario Venuti, i Tinturia, i Sei Ottavi e Giovanni Cacioppo, sarà invece sul palco di piazza Politeama a Palermo. In Sardegna, a Castelsardo (Olbia Tempio) meta di numerosi turisti e di notti di San Silvestro all’insegna della grande musica, quest’anno il Capodanno verrà festeggiato con il concerto di Max Pezzali.

In patria o all’estero, in piazza o a casa, saranno stappate a mezzanotte oltre 120 milioni di bottiglie di spumante italiano. Mentre i botti che saranno sparati sono oltre 80 milioni (con una spesa media di 9 euro per botto). Un 20% sarà clandestino. Ma l’augurio di ‘buon anno’ sarà rappresentato soprattutto dagli sms: 200 milioni partiranno dai cellulari. Così come da altrettante telefonate. Oltre 150 le email. Per un totale di oltre mezzo miliardo di auguri.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici