Foggia, ratificata convenzione pianificazione strategica area vasta

Il consiglio comunale di foggia ha approvato la convenzione tra gli enti per la Pianificazione strategica di area vasta. La pianificazione strategica di area vasta ‘Capitanata 2020 – Innovare e Connettere’ coinvolge 31 comuni: Apricena, Cagnano Varano, Carapelle, Carpino, Cerignola, Chieuti, Foggia, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Ordona, Orta Nova, Peschici, Poggio Imperiale, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Paolo di Civitate, San Nicandro Garganico, San Severo, Serracapriola, Stornara, Stornarella, Torremaggiore, Vico del Gargano, Vieste e Zapponeta.

Dopo che tutti e 31 i consigli comunali avranno approvato la convenzione, può avviarsi il processo di pianificazione che riguarderà un’area della provincia di Foggia che si estende su 4.691,45 chilometri quadrati di superficie e che è popolata da 541.925 persone. L’ obiettivo è ottimizzare le politiche di investimento pubblico e privato, ridurre le situazioni e le condizioni di sviluppo ‘frammentato’ che caratterizza la Capitanata e garantire una forma di ‘sviluppo sostenibile’, attento agli aspetti sociali ed ambientali, oltre che economici. La struttura di governo dell’area vasta è articolata in un Consiglio delle istituzioni, con sede presso l’amministrazione provinciale di Foggia, composto dai sindaci dei 31 Comuni dell’Area vasta, dal presidente della Provincia di Foggia, dal presidente dell’ente Parco nazionale del Gargano e dal presidente della Comunità Montana del Gargano.

L’assemblea del partenariato, istituita presso la sede dell’amministrazione provinciale, è costituita dai soggetti portatori di interessi nei specifici settori economico, sociale, ambientale riferiti al territorio di area vasta. La cabina di regia, istituita presso il Comune di Foggia, è composta dal sindaco del capoluogo che la presiede, i sindaci di San Severo, Manfredonia e Cerignola, dal presidente della Provincia, dal presidente del Parco del Gargano e dal presidente della Comunità Montana del Gargano. Ai lavori della cabina di regia sono invitati permanenti un rappresentante di Cgil, Cisl, Uil e il presidente dell’assemblea del partenariato. La struttura operativa poggia su un responsabile del procedimento, un coordinatore del tavolo tecnico, un tavolo tecnico dove convergono le attività degli esperti individuati dai componenti la cabina di regia. Il loro lavoro sarà sostenuto dal Laboratorio di pianificazione strategica del Comune di Foggia, con le sue articolazioni a Cerignola, Manfredonia, San Severo e Gargano e dall’ufficio di pianificazione strategica dell’amministrazione Provinciale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici