Rodi, da Diomede alla luna la celebrazione dell’arte.

Inizia oggi e si concluderà domenica la manifestazione “Da Diomede alla luna”, finalizzata alla celebrazione dell’arte in tutte le sue espressioni e organizzata dall’Associazione “Arcilibera” di Rodi Garganico, in occasione della celebrazione del cinquantenario dell’Arci ha progettato l’evento intitolato “Da Diomede alla luna” ). Si articola attraverso due indirizzi programmatici complementari, ovvero un concorso di mosaico (7-8-9-10 Giugno) ed un festival di artisti di strada (9-10 Giugno). Il concorso musivo ha come scopo il recupero della memoria storico- artistica della tradizione romanico-pugliese, attraverso una rivisitazione in chiave contemporanea. Obiettivo non secondario è quello di rimarcare la dimensione sociale dell’evento attraverso la partecipazione del locale Istituto statale d’Arte di Sannicandro Garganico e di Associazioni operanti sul fronte sociale che coadiuveranno gli artisti nella realizzazione del progetto. Le associazioni coinvolte nel progetto sono: l’Associzione “Saman” sezione di Apricena, la comunità “Oasi” di Stignano – San Marco in Lamis impegnate nel trattamento dalle tossicodipendenze e l’”ASSORI ” di Foggia impegnata nella riabilitazione dei diversamente abili. Il tema del concorso è “La via del mare” e prevede la realizzazione di opere musive da parte di dieci partecipanti, previa selezione dei bozzetti da parte di una apposita commissione artistica. Le stesse saranno realizzate sul posto utilizzando prevalentemente pietre locali, ovvero marmi di Apricena, brecciato corallino, alabastro garganico e materiali selciferi da dilavamento. Questo il calendario della manifestazione: 7 Giugno – ore 19.00: Conferenza di presentazione dei Lavori presso la Sala Congressi “Filippo Fiorentino” dell’I.T.C. di Rodi Garganico; 8 Giugno: Giornata dedicata alla ricerca dei materiali da utilizzare nella realizzazione dei mosaici; 9 e 10 Giugno: Realizzazione dei mosaici (ore 9.00-24.00) e Festival degli Artisti di Strada (21.00-24.00). La manifestazione ha avuto il patrocinio morale dal Comune di Rodi Garganico, dall’assessorato alle politiche sociali della Provincia, dalla Comunità montana del Gargano, dall’ente Parco nazionale del Gargano, dall’Aimc (Associazione internazionale mosaicisti contemporanei).

(tratto da “La Gazzetta del Mezzogiorno”, edizione del 07.06.07)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici