Procuratore Russo: «Vicenda assurda» solidarietà da politici e legali

Si susseguono le attestazioni di stima e solidarietà al procuratore capo Vincenzo Russo, indagato dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Alle dichiarazioni della prima ora della sezione foggiana dell’Associazione nazionale magistrati e della Camera Penale seguono ora quelle di Confindustria, Ordine degli avvocati e presidente dell’amministrazione provinciale.

Eliseo Zanasi, presidente confindustria di Foggia «Esprimo l’auspicio che questa assurda vicenda abbia quanto prima una positiva evoluzione e restituisca alla nostra città ed a tutto il territorio provinciale il procuratore Vincenzo Russo, nell’assoluta integrità morale e professionale con la quale si è peraltro sempre contraddistinto nella sua attività» commenta il presidente della Confindustria Foggiana, Eliseo Zanasi che aggiunge: «Pur nel rispetto dovuto e non di circostanza all’operato della magistratura campana, non posso tuttavia non esprimere sconcerto per una ipotesi di reato che non può assolutamente conciliarsi con la figura e la persona del procuratore Russo che tutti conosciamo, e che per tali ragioni ritengo assolutamente estraneo alla vicenda salita alla ribalta della cronaca. Desidero anche ricordare, nell’occasione, il forte e convinto sostegno del procuratore Russo per le diverse iniziative confindustriali a sostegno della legalità, della sicurezza e del rispetto delle regole».

«La più totale solidarietà al procuratore capo di Foggia» arriva anche dall’avv. Guido De Rossi, presidente dell’Ordine degli avvocati foggiani: «parliamo di una persona di cui tutti gli avvocati apprezzano le capacità e l’equilibrio nel dirigere la Procura foggiana. Sono quindi convinto che in tempi brevi il procuratore, che conosco da anni e di cui apprezzo le doti professionali e umane, dimostrerà la propria innocenza».

Carmine Stallone, presidente della provincia di Foggia «Ritengo assurde le accuse mosse ad un amico oltre che ad un professionista stimato, esempio di vita qual è Vincenzo Russo» rimarca il presidente della Provincia, Carmine Stallone «Sarà il corso del tempo, oltre che della Giustizia, a dipanare la matassa di un equivoco grossolano su una persona al di sopra di ogni sospetto».

Articolo tratto da “LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO” edizione del 17/12/2007

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici