Calci ai CC. Uomo bloccato in un bar: infastidiva i clienti. Bloccato dai carabinieri e portato in carcere.

Due carabinieri della stazione di Rodi Garganico hanno riportato, nel corso di una colluttazione con un pregiudicato del luogo, lievi ferite guaribili, rispettivamente, in 3 e 5 giorni. Il fatto è accaduto domenica sera in un bar del centro garganico.
Un uomo, con precedenti penali, dopo aver insistentemente infastito i clienti che si trovano nel locale, alla vista dei militari, che erano stati avvertiti di quanto stava succedendo, è andato su tutte le furie, inveendo prima e poi sferrando calci e pugni contro i carabinieri. Si tratta di Matteo Nardella, 44 anni, del luogo e con precedenti penali.
I carabinieri sono riusciti a bloccarlo a fatica e subito dopo l’hanno tratto in arresto con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Nardella è stato associato alla casa circondariale di Lucera a disposizione dell’autorità giudizaria.

(tratto da “La Gazzetta del Mezzogiorno”, edizione del 05.06.07)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici