Rodi Garganico conferma le “tre vele” legambiente.

E’ stata resa disponibile in questi giorni l’edizione 2007 della ormai famosa Guida Blu di Legambiente. La pubblicazione è frutto del lavoro di indagine svolto dalla Goletta Verde di Legambiente durante i suoi anni di navigazione, ma anche del patrimonio di conoscenza delle centinaia di gruppi locali di Legambiente. Le valutazioni non riguardano solo la qualità delle acque di balneazione ma tengono conto di molte altre variabili, a cominciare dalla qualità delle strutture ricettive, dalla presenza di un centro storico ben conservato, da un’offerta enogastronomica di pregio, dalla vicinanza a luoghi di interesse storico artistico o naturalistico, e così via. Le valutazioni di Legambiente sono state infine integrate con i dati ufficiali raccolti attraverso la banca dati dei Comuni italiani (Ancitel), e sintetizzate in un giudizio espresso con le vele (da un massimo di 5 vele a un minimo di una vela). Inoltre quest’anno le valutazioni sono frutto della collaborazione del prestigioso Istituto di Ricerca Ambiente Italia che ha curato l’elaborazione dei dati.

In particolare, ci preme segnalare la situazione delle coste nella provincia di Foggia che è la seguente:

66.2 (81,4) – Mattinata

Giudizio complessivo: 3 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 4 petali Castello: presenza di luoghi o iniziative di interesse culturale

Spiagge consigliate: I “sciali” (FG), Punta Rossa (FG), Spiaggia del Monaco (FG), Spiaggia di Papone (FG)

66.0 (79,2) – Monte Sant’Angelo

Giudizio complessivo: 3 vele Qualità ambientale: 3 stelle Qualità servizi di accoglienza: 4 petali Castello: presenza di luoghi o iniziative di interesse culturale

65.9 (77,9) – Chieuti

Giudizio complessivo: 3 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 3 petali Presenza di servizi per disabili

65.5 (83,2) – Isole Tremiti

Giudizio complessivo: 3 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 1 petalo Onde: Mare pulito e buoni servizi Castello: presenza di luoghi o iniziative di interesse culturale Bollicine: fondali interessanti per i sub

Spiagge consigliate: Cala Pietre di Fucile (FG)

64.2 (76,4) – San Nicandro Garganico

Giudizio complessivo: 3 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 4 petali Bollicine: fondali interessanti per i sub

63.7 (82,7) – Rodi Garganico

Giudizio complessivo: 3 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 1 petalo Albero: Questo comune ha svolto iniziative per la migliorare la sostenibilità ambientale Presenza di servizi per disabili

62.7 (74,5) – Vico del Gargano

Giudizio complessivo: 2 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 2 petali

62.6 (73,7) – Ischitella

Giudizio complessivo: 2 vele Qualità ambientale: 3 stelle Qualità servizi di accoglienza: 2 petali

62.6 (80,1) – Lesina

Giudizio complessivo: 2 vele Qualità ambientale: 3 stelle Qualità servizi di accoglienza: 2 petali

61.5 (79,4) – Vieste

Giudizio complessivo: 2 vele Qualità ambientale: 2 stelle Qualità servizi di accoglienza: 2 petali Bollicine: fondali interessanti per i sub Presenza di servizi per disabili

Spiagge consigliate: Baia dei Campi (FG), Lido di Portonuovo (FG), Spiaggia di Vignanotica (FG)

60.5 (76,1) – Peschici

Giudizio complessivo: 2 vele Qualità ambientale: 4 stelle Qualità servizi di accoglienza: 1 petalo Bollicine: fondali interessanti per i sub

Spiagge consigliate: Spiaggia Lunga (FG)

Appare evidente che la situazione è molto soddisfacente anche se quest’anno nessuna delle località riceve l’ambito riconoscimento delle 5 vele né tantomeno delle 4 vele.
A Rodi Garganico Legambiente conferma le tre vele con un punteggio complessivo di 63,7 ben 2,2 e 3,2 punti in più – rispettivamente – delle blasonate località di Vieste e Peschici cui vengono assegnate 2 vele.

Ricordando che la FEE ha assegnato nel 2007 una sola bandiera blu e che questa è andata alla cittadina di Peschici (che Legambiente relega all’ultimo posto tra le località della provincia di Foggia), ci chiediamo le motivazioni di così tanto divario tra le due valutazioni. A maggior ragione se incrociamo i dati storici della FEE e di Legambiente viene da domandarsi perchè Rodi Garganico resta stabile nelle classifiche stilate da Legambiente mentre sparisce da quelle FEE. E poi, come fa Peschici ad avere una mare tanto favoloso da meritare la bandiera blu se poi i due comuni confinanti di Rodi e Vieste hanno il mare in condizioni tali da non meritare lo stesso riconoscimento? A noi non resta che goderci le nostre spiagge ed il nostro stupendo mare avendo ben in mente lo slogan di una pubblicità di qualche anno fa che diceva così “meditate gente, meditate” …

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici