INCENDI: PUGLIA; LIPU E WWF, DISASTRO ANNUNCIATO A PESCHICI.

”L’immenso rogo che sta percorrendo il Gargano” ha ”mandato in fumo centinaia e centinaia d’ettari di uno dei piu’ grandi patrimoni naturalistici del mondo”. Lo denunciano le sezioni foggiane di Lipu e Wwf di Foggia ricordando ”che si tratta di un disastro annunciato”. ”Il Gargano, infatti – rilevano in una nota congiunta le due associazioni ambientaliste – sta subendo un’aggressione cementizia senza interruzione che non va considerata avulsa dagli eventi drammatici di questi giorni. E’ noto che il fuoco, quasi sempre, serve a sgomberare il campo da alberi, o altri fastidiosi impedimenti naturali, a vantaggio di nuovi alberghi, ville, pascoli”. ”E’ anche sintomatico – continua la denuncia – che il rogo piu’ ampio e disastroso si sia verificato a Peschici. E’, infatti, proprio da questo territorio che le due associazioni ricevono il maggior numero di segnalazioni: cementificazioni spregiudicate e aggressive come le lottizzazioni e centri alberghieri sulla costa vanno ad affiancarsi agli innumerevoli abusi edilizi di piccola e media entita’, spesso in aree boscate o su suolo comunale. Un disordine urbanistico sempre piu’ evidente che rappresenta uno dei principali effetti e al tempo stesso una delle cause degli incendi dolosi”. ”Il rogo del Gargano e’ un disastro annunciato anche per un altro motivo – concludono Lipu e Wwf – si ricordera’ che l’anno scorso il presidente del Parco ha ricevuto dall’accademia Kronos il premio ‘Un Bosco per Kyoto 2006’ per l’efficace protezione dei boschi garganici dagli incendi. In un comunicato emesso in occasione della premiazione si leggeva il commento di Gatta (il presidente dell’ente ndr): ‘Ricevere il premio per la seconda volta consecutiva onora il Parco nazionale del Gargano. E’ il giusto riconoscimento ai nostri sforzi sul fronte della tutela ambientale e costituisce, nel contempo, uno sprono a continuare nella direzione intrapresa”.

Fonte: website ansa.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici