Il Giro torna sul Gargano. «Così cancelleremo i roghi».

L’annuncio ufficiale sarà dato sabato primo dicembre a Milano. Ma già si sa che una delle tappe del 91^ Giro d’Italia giungerà sul Gargano. A renderlo noto gli assessori al turismo dei comuni di Peschici, Donato Di Milo, e di Vieste, Nicola Rosiello, che hanno lavorato in stretta sinergia in questi mesi, specie dopo i disastrosi incendi della scorsa estate. «Sì – afferma con soddisfazione Di Milo – il Giro torna sul Gargano perché lo abbiamo voluto con insistenza, per dare un segnale forte al mondo intero che nonostante la ferita inferta dal fuoco, la natura e l’ospitalità della “montagna del sole”, non sono per nulla mutate e che siamo pronti a ricevere tutti coloro i quali vorranno trascorre qui le loro vacanze ». «Non potevamo scegliere opportunità migliore del Giro d’Italia – gli fa eco Rosiello – per fare vedere ai nostri potenziali ospiti che il Gargano è natura ovunque e che anche quella piccola porzione del vastissimo territorio percorsa dal fuoco tornerà presto verde e rigogliosa come prima». Un’occasione propizia, dunque, per il rilancio del Gargano quella che la carovana del Giro offrirà a questa terra, madre dell’ospitalità, sinonimo di vacanza e del tempo libero. I dettagli della tappa, che si svolgerà il 15 maggio, non sono del tutto noti. Si sa di certo che è l’unica in terra di Puglia, con partenza da Potenza e arrivo a Peschici. La carovana attraverserà sicuramente il centro abitato di Mattinata e, prima di giungere a Vieste, dove vi saranno due circuiti cittadini con altrettanti passaggi proprio lungo le zone colpite dagli incendi, si affaccerà a Pugnochiuso dove il Giro non è mai transitato. L’arrivo a Peschici con traguardo non poco distante dagli scenari apocalittici del 24 luglio scorso ora in fase di completo recupero ambientale. Partner dell’iniziativa promozionale legata al Giro d’Italia è la Provincia. Nei giorni scorsi a Palazzo Dogana, con gli assessori al turismo e allo sport, si è svolto un vertice servito a confezionare la tappa garganica del Giro, con tutta una serie di adempimenti a cui sia i comuni di Vieste e Peschici, sia l’Amministrazione provinciale dovranno adempiere perché tutto si svolga nel modo migliore. Tante anche le iniziative collaterali al Giro che avranno luogo prima e dopo la tappa. Ma un altro avvenimento sportivo di rilevanza internazionale giungerà sul Gargano la settimana successiva a quella del Giro. Stavolta non biciclette ma moto d’epoca. Infatti, l’ottava edizione de “Motogiro d’Italia”, che si svolgerà dal 19 al 24 maggio 2008, giungerà a Vieste. Quest’anno la popolare rievocazione storica motociclista partirà dalla “città eterna” per toccare l’Abruzzo e, appunto, il Gargano e tornare nuovamente a Roma dove si concluderà con una grande festa. L’evento vedrà protagonisti i più importanti collezionisti italiani e stranieri, in particolare americani, inglesi, australiani, francesi, con centinaia di moto di ieri e di oggi insieme a semplici appassionati che per l’occasione tireranno fuori i loro “cimeli” storici contribuendo in questo modo a ricreare l’atmosfera e lo spirito della gara originale.

Articolo a firma Gianni Sollitto tratto da “LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO” edizione del 23/11/2007

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici