Cagnano Varano: l’UDC boccia il Sindaco

L’alunno Costanzucci si applica poco, male e senza profitto per Cagnano Varano. Due anni di amministrazione hanno distrutto quanto costruito nelle precedenti esperienze amministrative della città. Il sindaco e la maggioranza a Palazzo di Città hanno dilapidato il patrimonio di opere pubbliche ereditato dalla precedente giunta 

In un contesto scolastico, familiare al sindaco-dirigente, si potrebbe dire che l’alunno non si applica, è distratto e continua a disturbare l’intera classe (in questo caso il Consiglio Comunale).

In quasi due anni dell’amministrazione Costanzucci, l’unica cosa positiva è il tempo trascorso; nel senso che manca poco alla fine di una esperienza fallimentare. Un altro piccolo sforzo di pazienza e poi i cittadini di Cagnano Varano potranno archiviare l’amministrazione del sindaco-dirigente. Naturalmente, noi dell’UdC speriamo che tutto finissa prima, per il bene del paese e il progresso economico e sociale della nostra comunità.

Eppure, la giunta Costanzucci aveva ereditato dalla precedente amministrazione un patrimonio di opere pubbliche e di efficienza amministrativa. Tutto però è stato dilapidato.

Cagnano Varano è un paese abbandonato a se stesso. Non ci sono politiche di sviluppo del territorio. I servizi sociali sono al collasso, mentre aumenta il disagio di molte famiglie. La criminalità è in aumento. Gli atti di vandalismo appartengono alla cronaca quotidiana. Il decoro urbano è nell’incuria più totale. Le strade cittadine sono piene di buche.

E cosa dire del comando dei vigili urbani?

Hanno distrutto anche quello. Hanno pure tentato di fare una convenzione con il Comune di Rodi Garganico. Fallita anche quella.

E le politiche a sostegno dei pescatori e dei miticoltori?

Inesistenti. Nonostante le promesse in campagna elettorale, la categoria, fondamentale per l’economia cittadina, è abbandonata a se stessa. I pescatori e i miticoltori di Cagnano Varano non hanno interlocutori al Comune e l’amministrazione è sorda alle loro richieste.

Si può andare avanti cosi?

Caro sindaco torna a dirigere la scuola e lascia il Comune. Cagnano Varano ha bisogno di una guida competente, costante ed efficiente per risolvere i problemi che rischiano di aggravare la situazione economica e sociale del paese.

Caro sindaco la ricreazione è finita. Sta suonando la campanella. Fine delle lezioni, si torna a casa…

Michele Di Pumpo
Coordinatore UdC
Cagnano Varano

1 Commento

  1. Angelo D

    Azz.. la precedente amministrazione , ci ha l’asciato l’eredità ?? Di tanta , ma di fame, di amici loro , di schifo nel paese , di anni e anni di amministrazione , adesso si ricordano del paese , del paese si doveva ricordare quando amministrava , e poi famigliari alla regione , cosa è stato portato a Cagnano , Nulla , ma vergognatevi a dire certe stronzate !! Assente il sindaco , me non ne parliamo quando al posto del sindaco si trovava là maglie e il figlio .. che schifo la politica che butta fango , al posto di lavoro insieme , e fare qualcosa per il paese , loro pensano solo a non farli lavorare , creare problemi , perché si raffredda il culo non avendo più la poltrona .. ecco il motivo di discussione ..

Commenta

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici