Home » Gargano » In treno al carnevale di Apricena

In treno al carnevale di Apricena

Due treni speciali di Ferrovie del Gargano per raggiungere Apricena e vivere la quinta edizione del “Carnevale Apricenese”, organizzato dal Comune di Apricena in collaborazione con l’Associazione “Movidaunia” e l’Associazione “La città che vogliamo”, ormai diventata un appuntamento fisso per il territorio dell’Alto Tavoliere. Due le giornate in cui sfileranno i classici carri allegorici, domenica 26 febbraio e domenica 5 marzo 2017 con il seguente tema “U pèp’, u rè’ e chi n’te’ nènt’”. Sempre il 5 marzo, animerà la serata il dj Roberto Ferrari, dal 1989 conduttore radiofonico a Radio Deejay. Noto soprattutto come conduttore di “Ciao Belli” (e di “Sciambola!”, il programma che ne prese il posto dal 2006 al 2008), insieme ad Albertino e dj Angelo.

Ed è in queste date che le FerGargano metteranno a disposizione due treni speciali, uno per il viaggio di andata e uno per il viaggio di ritorno, per coloro che parteciperanno alla manifestazione. La partenza è prevista da Foggia alle ore 14.11 (San Severo ore 14.36) con rientro da Apricena alle ore 20.49 (San Severo ore 21.04 e arrivo a Foggia alle ore 21.26). In più chi viene da Foggia e San Severo, con lo stesso biglietto del treno, potrà utilizzare anche i bus urbani. Quanto basta per “parcheggiare lo stress” e tuffarsi nell’allegria di maschere e coriandoli. I biglietti possono essere acquistati presso le rivendite di FerGargano. Per info chiamare lo 0882228960.

Un viaggio davvero speciale: a bordo del treno, attraverso l’iniziativa “Quattro chiacchiere in viaggio”, sarà possibile degustare le classiche chiacchiere di Carnevale. Insomma, una ghiotta occasione per vivere una festa come nelle tradizioni delle nostre comunità. Nella giornata del 25 marzo la partenza dei carri è fissata alle ore 15 in via Togliatti, mentre la domenica successiva la sfilata prenderà il via dal piazzale antistante la villa comunale sempre alla stessa ora. Previsto anche un servizio navetta che collegherà i visitatori dallo scalo ferroviario della stazione di Apricena ai rispettivi punti di partenza delle sfilate per consentire il deflusso di quanti si recheranno al Carnevale della “città della MadrePietra”.

«Una sinergia importante – ricorda Anna Maria Torelli, assessore alla cultura del Comune di Apricena – perché il territorio possa aprire le porte alla ospitalità rivivendo i riti carnascialeschi che, per le nostre comunità, sono state sempre motivo di grande richiamo. L’Amministrazione Comunale, con il sostegno di “Movidaunia”, ha approntato un calendario con tanti momenti di animazione e attrazione, capaci di soddisfare le esigenze di tutti. Un impegno che ci vede sempre più coinvolti, tant’è che, insieme al sindaco Antonio Potenza e all’intera giunta municipale, abbiamo ritenuto opportuno concedere un immobile comunale in comodato gratuito all’Associazione “Movidaunia” affinché diventi laboratorio per la realizzazione dei carri allegorici. Una ospitalità che sarà ancora più ricca grazie anche al sostegno e alla collaborazione delle Ferrovie del Gargano che hanno organizzato due treni speciali per chi viene da Foggia e San Severo. Un ulteriore tassello per migliorare l’offerta del territorio facendo sinergia».

Evento che, quest’anno, ha un nuovo partner nelle FerGargano. «Ancora una volta – commenta il dott. Vincenzo Germano, direttore generale delle Ferrovie del Gargano – ci siamo integrati con il territorio di cui ci sentiamo co-protagonisti. Apricena è una delle realtà più giovani per i nostri servizi ma da subito è divenuta fondamentale nello sviluppo della rete FdG e del sistema trasporti in generale. Da qui la decisione di organizzare due treni speciali che permettano ai visitatori e alle loro famiglie di vivere questo appuntamento, convinti anche che un’azienda di trasporto debba fare sistema pure in questi momenti. Una collaborazione resa ancora più facile dalla particolare energia che pervade le associazioni organizzatrici».

«E’ un coinvolgimento a 360° di associazioni, cittadini, scuole e attività commerciali che sotto l’egida del Comune di Apricena e con la nostra esperienza organizzativa – aggiungono da Movidaunia” – oggi annovera il primo successo a livello di pubblico nel comprensorio apricenese a parte le festività di ordine religioso. Quest’anno le collaborazioni importanti non mancano, come Ferrovie del Gargano che ha reso disponibile un treno dedicato. Lo spirito di aggregazione è l’obbiettivo principale di Movidaunia che, con questo evento, mira ad avvicinare sempre più la comunità alle attività sociali e culturali del nostro paese».
Tante novità e sorprese, la mostra fotografica nel centro storico grazie alla disponibilità della Tasca di Apricena e il galà in maschera organizzato dal Centro anziani “Pertini”. Un esempio di partecipazione disinteressata, di crescita territoriale che porta Apricena alla ribalta nella nostra provincia. Negli ultimi tre anni c’è stato un grande incremento di presenze dai paesi limitrofi grazie alla comunicazione patrocinata dall’amministrazione su tutto il territorio. Non vogliamo svelarvi tutto, perciò vi invitiamo a partecipare, in costume ovviamente.

Rispondi

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici